“Fluido Ulisse” apre Bloomsday Salerno 2016

fluido_ulisseSi avvicina “Bloomsday Salerno” 2016, che sarà caratterizzato da un trittico di appuntamenti, in calendario il 16, il 23 ed il 25 giugno.

Nella serata inaugurale di giovedì 16 giugno, che si terrà a partire dalle ore 20.30 presso l’Ostello di Salerno “Ave Gratia Plena” (Via Canali – Centro storico), spicca “Fluido Ulisse”, performance a cura di Igor Canto e Cristina Recupito.

Fluido Ulisse è un progetto artistico-performativo realizzato dall’associazione culturale teatrAzione per Bloomsday Salerno 2016, con “flusso di coscienza” e coordinamento artistico a cura di Igor Canto e Cristina Recupito.

Fluido Ulisse è un progetto pluriforme, in continuo mutamento, diviso in episodi, che si ispirano all’Ulisse di James Joyce. Qui la realtà non è più qualcosa di stabile, certa, definita una volta per tutte, ma viene colta da Joyce secondo i modi della scomposizione cubista.

Passato, presente e futuro diventano nella psiche umana tutt’uno. Sono dei presenti che il monologo interiore o flusso di coscienza fa di continuo affiorare alla superficie. In questa prospettiva, il personaggio non ha più una rappresentazione o interpretazione psichica unitaria, monolitica, ma frantumata, relativizzata, a più facce, dove si intrecciano più piani psicologici che riflettono una realtà molteplice e sfaccettata.

Fluido Ulisse nasce dall’attraversamento dell’Ulisse di James Joyce. La matrice è lo stream of consciousness / flusso di coscienza / monologo interiore, nell’accezione che questa forma di discorso (o tecnica di scrittura) è il punto di partenza dal quale si sviluppa tutto il percorso del progetto. Un discorso che, a dispetto del suo carattere solitario, intimo, interiore, poco ha a che fare con il monologo e molto, inaspettatamente, con la polifonia.

Fluido Ulisse è un monologo che nel linguaggio teatrale-performativo ha bisogno di molte voci e linguaggi per essere giocato.

Fluido Ulisse è un flusso di coscienze, un fiume di linguaggi, un fluido di vite: le nostre. L’arte di vivere ogni giorno.